Perché rimuovere l'aria dall'acqua del sistema?

In un sistema di riscaldamento o raffreddamento, il calore viene trasportato dall'unità di riscaldamento o raffreddamento tramite il fluido di sistema (per lo più acqua). L'aria imprigionata nel sistema danneggia le prestazioni e l'efficienza del sistema in quanto disturba il libero flusso dell'acqua del sistema.

Molti di voi sapranno già che quando si fa il riempimento e si pressurizza un sistema di riscaldamento con acqua del rubinetto, è necessario assicurarsi che l'aria venga rimossa dal sistema. Potrebbe essere necessario ripetere questo processo più volte per assicurarsi che il sistema sia riempito e pressurizzato. Tuttavia, la pressione del sistema può variare in base alla temperatura dell'acqua del sistema, quindi, l'aria rientra nel sistema attraverso connessioni, valvole, ecc... In parte, a seconda della pressione e della temperatura nel sistema, l'aria è già presente nell'acqua.

L'aria nel sistema è spesso responsabile di guasti e costose manutenzioni
Symptoms of air in your heating system

Problemi con l'aria nel tuo sistema

L'aria è responsabile di forti rumori nei radiatori, negli scambiatori di calore, nei tubi e nelle pompe. Rende estremamente difficile regolare i sistemi e promuove la corrosione, e quindi la formazione di sporcizia e magnetite. L'aria nel sistema porta ad una significativa riduzione delle prestazioni di riscaldamento e raffreddamento, e all’ usura prematura dei principali componenti del sistema, o, molto peggio, al blocco del sistema stesso.

Questo, porterebbe al mal funzionamento o non funzionamento del sistema, rendendo insoddisfatti i consumatori. Se un sistema è progettato e funziona senza una soluzione di rimozione dell'aria, diventa molto più facile prevedere le sue prestazioni a medio-lungo termine.

Le 3 indicazioni della presenza di aria nell'acqua di sistema

Come già accennato, l'acqua di sistema conterrà sempre aria, che può essere presente in 3 diversi "aspetti":

Rimozione di gas disciolti con un degassatore sottovuoto

lo SpiroVent Superior utilizza il vuoto per degassare l'acqua del sistema. Possono essere dotati di una funzione automatica degassando l’acqua del (re)fill e possono anche monitorare la pressione del sistema, mantenendola ad un livello costante.

In un degassatore sottovuoto, una piccola quantità di acqua del sistema viene depressurizzata. Ciò significa che i gas disciolti vengono estratti dall'acqua e rimossi dal sistema. L'acqua degassata viene rilasciata nuovamente nel sistema dove può assorbire nuovamente i gas liberi. Si tratta di un processo continuo che va a togliere quasi totalmente i gas disciolti nel sistema.

Le nostre soluzioni per la rimozione dell'aria

Il posizionamento di uno sfiato d'aria, di un disareatore d'aria o di un degassatore sottovuoto nel sistema

Le valvole disareatrici sono posizionate nel punto più alto dell'installazione per evitare sacche d'aria. I disareatori d'aria sono preferibilmente posizionati nel punto più caldo dell'installazione, il punto in cui l'acqua esce dal riscaldatore o dove l'acqua entra nel raffreddatore.

Dal momento che un Superior utilizza la depressurizzazione per la rimozione dei gas disciolti, la posizione non è così cruciale. Il degassatore sottovuoto normalmente viene inserito prima del generatore ma puo essere inserito anche subito dopo nel sistema con:

  • alta ramificazione e una bassa velocità di flusso o
  • sistemi con un piccolo differenziale di temperatura, o
  • in cui non è possibile installare un disareatore d'aria in linea, o
  • dove non si può prevedere dove i gas vengono rilasciati dall'acqua o
  • quando la portata è molto bassa per poter inserire un disareatore meccanico.